Gabriella Degli Esposti

Gabriella Degli Esposti – Medaglia d’oro al Valor militare

(Crespellano 1912 – Castelfranco Emilia 1944)

Nata a Calcara di Crespellano il 1° agosto 1912, frequenta fino alla quinta elementare. Originaria di una famiglia contadina socialista, dopo l’8 settembre 1943 insieme al marito Bruno Reverberi, mastro casaro comunista, trasforma la propria casa in una base della Quarta Zona della Resistenza. Con il nome di battaglia “Balella” partecipa ad azioni di sabotaggio, si impegna nell’organizzazione dei Gruppi di Difesa della Donna e nel luglio 1944 anima la protesta che vede centinaia di donne scendere in piazza a Castelfranco Emilia contro la scarsità di alimenti e contro la guerra. Il 13 dicembre 1944, a seguito di un rastrellamento dei tedeschi, viene catturata e trasferita nei locali dell’Ammasso canapa di via Loda, dove viene sottoposta a interrogatori e torture. Il 17 dicembre, trasportata sul greto del fiume Panaro a San Cesario insieme ai nove compagni di prigionia, viene barbaramente seviziata prima di essere fucilata: il suo cadavere viene ritrovato senza occhi, con il ventre squarciato e i seni tagliati. Nel luglio 1947 le viene attribuita la Medagli d’oro al Valor militare alla memoria.

– Gabriella Degli Esposti raccontata da Caterina Liotti, Centro documentazione donna, a Wikiradio su Rai Radio 3

Ascolta il podcast

Condividi su:

Share on facebook
Facebook