Spettacolo “RI[E]VOLUZIONI NOVECENTO. Oggetti in movimento”

Lo spettacolo ci accompagna in un viaggio ideale tra i cambiamenti e le innovazioni del Novecento, un secolo di grandi svolte che hanno modificato nel profondo la cultura e la società, il pensiero e i comportamenti, portando a nuovi modi di muoversi nella dimensione spazio-temporale. La danza si fonde con musiche e suoni, immagini e parole, per raccontare i primi passi in scarpa da ginnastica, il fascino del grattacielo, il boom dell’automobile, l’arrivo del frigorifero e della minigonna, la dirompenza della pillola contraccettiva e della chitarra elettrica, la tela virtuale del web che ormai avvolge tutto. Mentre sembra calare il sipario su ciò che è stato, si schiude un nuovo orizzonte di chissà quali altre rivoluzioni materiali e umane.

Ideazione e progetto artistico: Arturo Cannistrà, Progetti per la giovane danza, e Caterina Liotti, Centro documentazione donna; Ricerca e assistenza al progetto: Federica Bonacini, Centro documentazione donna; Voci recitanti: Elina Nanna e Roberto Giovenco; Scelte musicali: Alessandro Baldrati; Comitato scientifico dello spettacolo: Matella Montanari, Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea, Natascia Corsini, Centro documentazione donna e Carlo Altini, Fondazione Collegio San Carlo.

Progetto correlato: Rivoluzioni
Allegati: